Villarosa – Arrestato pastore per incendio boschivo

[COMUNICATO STAMPA]  Nella mattinata di ieri i militari della Stazione Carabinieri di Villarosa hanno arrestato in flagranza per il reato per “incendio boschivo” G. D. C., 56enne coltivatore diretto villarosano. Gli operanti, nel corso degli intensificati servizi di controllo del territorio, nel transitare sulla S.S.121 a confine tra i Comuni di Enna e Villarosa, notavano un vasto incendio il cui fumo denso causava limitazioni alla visibilità anche agli automobilisti in transito lungo la sovrastante autostrada A/19.

L’immediata azione dei Carabinieri nei pressi dei vari focolai accesi consentiva di sorprendere il predetto pastore, ancora intento ad appiccare il fuoco. Le fiamme, domate solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco di Enna, hanno distrutto pascoli, macchia mediterranea e terreno alberato insistente in area di proprietà demaniale per circa mezzo ettaro, provocando danni ingenti. Il reo, veniva immediatamente dichiarato in stato di arresto e, dopo le formalità di rito, tradotto presso l’abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dal Pubblico Ministero di turno, Dott. Francesco LO GERFO, che ha chiesto il giudizio direttissimo che si celebrerà nella mattinata di domani davanti al Tribunale di Enna.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati