Valguarnera – Sequestrate tre discariche abusive di rifiuti

 Nella giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Valguarnera, a seguito di controlli effettuati presso la discarica comunale di rifiuti solidi urbani, già autorizzata e allo stato chiusa poichè esaurita, estesa circa due ettari, completamente recintata, constatavano che ignoti, dopo aver aperto arbitrariamente il cancello di ingresso, avevano conferito rifiuti vari tra cui materiale di risulta da demolizione edilizia (rifiuti speciali) e derivati da potatura piante. 

Analogo controllo è stato esperito presso l’ex mattatoio comunale sito in via angelo pavone, ove si accertava che nel cortile interno, protetto da recinzione e cancello, erano stati conferiti cumuli di materiale di risulta da demolizione edilizia tra cui eternit ( rifiuti speciali). 
Infine, ulteriore controllo è stato effettuato anche presso l’ex asilo nido sito in contrada montagna, il cui accesso è garantito da appositi cancelli, dove sono  stati rinvenuti, all’interno del fabbricato, centinaia di pneumatici, materassi, pezzi di carrozzeria di autovetture e cassonetti per il conferimento dei rifiuti in disuso. 
Sia gli immobili che l’area in cui è situata la discarica sono di proprietà comunale. Tutti i suddetti siti, sono stati sottoposti a sequestro e affidati in custodia giudiziale allo stesso Comune di Valguarnera Caropepe.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati