Una convenzione per la manutenzione dei boschi comunali. In Consiglio comunale tre no politici

Si è svolto ieri pomeriggio un consiglio comunale durante il quale è stato emanato un atto di indirizzo nei confronti dell’amministrazione comunale con il quale si invita la giunta  a predisporre una convenzione con l’azienda del demanio forestale per la manutenzione dei boschi comunali e il ripristino, per quanto possibile, del percorso sportivo all’interno del bosco Bellia. 

I consiglieri Ivana Terranova, Manuela Lentini  e Daniele Lo Presti, che sostengono il sindaco Miroddi,  hanno votato contro il documento proposto dal Consigliere Concetto Arancio. Visto che la convenzione non impegna economicamente il comune è chiaro che il voto contrario dei tre consiglieri è stato un atteggiamento che rende ancora di più evidente come spesso l’interesse di colpire il proprio avversario politico e le sue iniziative, in questo caso il lavoro svolto dall’On. Lantieri, sia superiore agli interessi della città. Per correttezza di informazione va anche sottolineato che al momento del voto hanno abbandonato l’aula anche i consiglieri Teresa Neglia e Ilenia Marotta

"E' Una vergogna ! – ha esclamato il consigliere Arancio al termine della seduta – il voto contrario di  alcuni consiglieri rappresenta solo un atto politico negativo nei confronti di una iniziativa che comunque porterà dei vantaggi all'intera collettività" 

Nel corso della riunione particolarmente interessante è stato l'intervento del responsabile della Protezione Civile Dott. Mauro  Mirci che ha parlato della necessità di una maggiore coscienza sociale da parte dei cittadini in relazione al rispetto delle norme che regolano l'accensione di fuochi nei terreni di proprietà  anche se ha sottolineato come nel caso degli incendi di questi giorni l’origine in gran parte è stata dolosa e non accidentale

Nicola Lo Iacono

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati