Troina – Dedicate alla memoria di due personalità contemporanee la toponomastica urbana

Rispettare l’identità culturale, ambientale e civile, con particolare riferimento alle personalità che con il loro operato hanno contribuito al progresso sociale, civile e culturale della nazione, a tutela della memoria storica collettiva.

Con questo obiettivo, l’amministrazione comunale ha deciso di intitolare al premio Nobel per la pace Nelson Mandela, scomparso il 5 dicembre del 2013, il nuovo centro sportivo polivalente di via Nazionale, che verrà inaugurato nel mese di ottobre prossimo.
All’ispettore della Polizia di Stato Filippo Raciti, morto il 2 febbraio del 2007, a seguito degli scontri tra tifosi e forze dell’ordine durante il derby Catania – Palermo, verrà invece intitolata la strada di accesso che conduce allo stadio comunale “Silvio Proto”.
“Abbiamo ritenuto opportuno dedicare alla memoria di queste due insigni, seppur diverse, personalità contemporanee  due luoghi sportivi e di richiamo per le nuove generazioni – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia – , non solo per consegnare alla storia e alla memoria della nostra comunità il loro operato sociale, morale e civile, ma anche e soprattutto perché proprio dai nostri giovani possa partire l’educazione alla cultura della civiltà e del rispetto”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati