tribunale

Il tribunale del riesame di Caltanissetta ha annullato l’ordinanza del Gip di Enna che imponeva a tre giovani armerini, accusati di spaccio di sostanza stupefacenti, di firmare ogni giorno il registro di presenza al commissariato di polizia. L’avvocato Sinuhe Curcuraci, difensore dei tre, aveva presentato istanza di annullamento del provvedimento.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati