Tranchida: Sblocchiamo accesso a professione guida turistica

“Da troppi anni l’accesso alla libera professione di guida turistica e di accompagnatore turistico e’ immobilizzato, nonostante una legge regionale del 2004, e dobbiamo venire incontro alla duplice esigenza di sbocco occupazionale e di qualificare i servizi al turista. Per questo abbiamo predisposto delle proposte relative all’attuazione delle norma regionali e nazionali in materia, che sottoponiamo all’esame delle associazioni di categoria”. Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida, che ha incontrato i rappresentanti delle associazioni Guide turistiche della Sicilia. All’incontro erano presenti anche il dirigente generale del dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo, Marco Salerno, e Anna Maria La Vecchia, dirigente del Servizio “professioni turistiche” dell’assessorato. “Escludiamo sanatorie – ha aggiunto Tranchida – e in questa bozza di decreto abbiamo cercato di contemperare esigenze diverse, prevedendo modalita’ differenziate per le tre categorie: coloro che sono gia’ abilitati, per cui viene prevista una verifica, per i laureati in lettere con indirizzo in storia dell’arte o archeologia, previste dalla ‘legge Bersani’, e per le materie turistiche e umanistiche previste dalla legge regionale n. 8 del 2004, per i quali vi sara’ un’esame. Infine per gli accompagnatori turistici, oltre all’applicazione della ‘Bersani’ ho previsto un emendamento in finanziaria che prevede l’esame per coloro che sono in possesso del diploma di scuola media superiore. Attendiamo le osservazioni delle associazioni – ha concluso – e poi ci assumeremo l’onere politico di decidere”. Il decreto, dopo l’emanazione, prevista entro questo meseAggiungi un appuntamento per questo mese, andra’ in giunta per l’approvazione e in commissione legislativa dell’Ars per il parere obbligatorio.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati