STATIZZAZIONE LICEI LINGUISTICI PROVINCIALI

Non saranno statizzati i due licei linguistici provinciali di Enna e di Agira, almeno non per l’anno scolastico 2007/08. Il presidente della Provincia,Cataldo Salerno, non ha infatti ritenuto accettabili i criteri proposti dal ministero della Pubblica Istruzione, ritenendoli penalizzanti per tutto il personale e potenzialmente anche per gli alunni.
La Provincia aveva richiesto la statizzazione dei due licei parecchi anni fa sulla base di una legge regionale che consentiva apposite convenzioni con lo Stato. Dopo che per molto tempo non è accaduto sostanzialmente nulla, Provincia e Regione si sono mosse congiuntamente e con una precisa proposta di statizzazione che teneva conto delle peculiarità dell’autonomia siciliana. Le trattative con Roma sono riprese dopo la nomina del ministro Fioroni e sono state condotte con grande impegno dal presidente della Provincia. Il ministero, tuttavia, si è impuntato su un modello di statizzazione che Salerno ha giudicato inadeguato, sia per i contenuti che per i tempi, e soprattutto per l’impianto organizzativo e didattico dei due licei e per le negative ricadute sui livelli occupazionali.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati