SIMONE CRISTICCHI A ENNA

Si è svolto ad Enna, il 03/04/09, presso il cinema “Grivi”, un magnifico evento musicale che ha visto in primo piano grandi nomi della musica esibirsi sullo stesso palco. Parliamo di Mario Incudine, il suo gruppo “Terra” e Simone Cristicchi che hanno regalato, al pubblico presente, emozioni in musica, il tutto contornato dalla narrazione di Moni Ovadia, attore, cantante e compositore bulgaro. Lo spettacolo, inserito nel contesto della manifestazione “ Narrazioni D’Amore – Variazioni sul Tema dell’ Altro ”, a cura della mediateca “ Casa di Giufà ” di Enna,” ha dato la possibilità di far ascoltare brani conosciuti, inediti e rifacimenti originali. L’esibizione del noto cantautore è stata anticipata da una piacevolissima conferenza stampa che ci ha dato la possibilità di conoscere più da vicino il nostro artista. Un Cristicchi dalle poche pretese, ma dalla grande bravura, che si è raccontato con semplicità e cortesia. Si è parlato del suo prossimo album, in uscita nell’autunno 2009, ed  inoltre, data l’immancabile domanda sulla canzone “Vorrei cantare come Biagio Antonacci”, dei suoi esordi un po’ casuali, ma che nascondevano il genio che vi è in lui, specie nel comporre in maniera originale. Ma Simone non è solo quello che si sente per le radio. I singoli estratti, per ragioni commerciali, non rendono giustizia all’equilibrio contenuto nei suoi album nella loro interezza. Canzoni a volte impegnate, a volte scanzonate ed ironiche, a volte poetiche, rendono Simone un artista unico. L’accoppiamento con Mario Incudine è risultato ottimale, tanto che lo stesso Cristicchi pare avrebbe scelto Mario e la sua band come eventuali supporter per i suoi futuri concerti in Sicilia.


Potete trovare parte del filmato della conferenza stampa di Simone Cristicchi al seguente indirizzo: http://www.myspace.com/senzaradio
Per il filmato si ringraziano i SenzaRadio, conduttori del programma “Shadows Light”, attualmente in onda su Radio Luce (105,300 – 99,200 Mhz) tutti i lunedì dalle 16:15 in poi, dove potete ascoltare questo ed altri artisti.


Andre Lombardo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati