Sicilia Democratica : dubbi sulla composizione del nucleo indipendente di valutazione del comune

La direzione di Sicilia Democratica – si legge in un comunicato inviato alla nostra redazione a firma del coordinatore Epifanio Di Salvo – esprime grande preoccupazione per una serie di atti  che in questi giorni sta ratificando il Nucleo Indipendente di valutazione del quale fa parte un membro, l’avv. Sinuhe Curcuraci (nella foto), impegnato nella politica attiva e che temiamo, visto il ruolo politico svolto a favore dell’amministrazione, non possa essere così imparziale così come richiede lo status di membro del Nucleo indipendente di valutazione.
“Nelle prossime ore chiederemo al Segretario Generale del comune – continua il comunicato di Sicilia Democratica – di verificare la posizione dell’avv. Sinuhe Curcuraci . Pensiamo inoltre di rivolgerci all’Assessorato regionale agli Enti Locali e alla Procura della Corte dei Conti affinché esprimano un loro parere sulla legittimità o meno della situazione che si è venuta a creare all’interno dell’organo di controllo del comune di Piazza Armerina.”


 


Cos’è il nucleo di valutazione e quali sono le sue funzioni.
• monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso;
• comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonche’ alla Corte dei conti, all’Ispettorato per la funzione pubblica e alla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche;
• valida la Relazione sulla performance e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione;
• garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, nonche’ dell’utilizzo dei premi, secondo quanto previsto dal decreto Lgs. 150/09, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all’amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;
• propone, sulla base del Sistema di misurazione e valutazione della performance, all’organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l’attribuzione ad essi dei premi;
• e’ responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione;
• promuove e attesta l’assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all’integrità;
• verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità.


 

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati