SETTIMANA SANTA: IL SINDACO AGNELLO INCONTRA IL PRESIDENTE DEL COLLEGIO DEI RETTORI

Il sindaco Rino Agnello, assieme all’’assessore Tonino Palma e Roberto Pregadio, presente anche l’assessore Claudia Cozzo, hanno incontrato Ferdinando Scillia, presidente del Collegio dei Rettori delle Confraternite e una rappresentanza del Consiglio di Amministrazione, Gaetano Di Venti, della Confraternita del San Salvatore, Paolo Vicari di Maria Santissima delle Grazie e il segretario Massimo Caceci. Scillia, che ha illustrato agli amministratori il programma relativo alla Settimana Santa, presenterà agli organi di stampa e alla città tutta l’organizzazione nel corso di una conferenza stampa in fase di programmazione. La riunione, che si è svolta in un clima di cordialità, ha confermato la grande disponibilità e collaborazione tra l’Amministrazione e il Collegio dei Rettori “La Settimana Santa è un evento di carattere religioso che attira turisti da ogni parte del mondo – ha detto il sindaco Agnello –


L’organizzazione dell’evento, affidato alle Confraternite e al suo Collegio, è ormai rodato. Il Comune, comunque, ha espresso la sua disponibilità alla piena collaborazione e al sostegno delle iniziative. Ci occuperemo dell’organizzazione dei servizi, della vigilanza oltre che del traffico affinché anche quest’anno Enna possa godere di un momento unico nel suo genere sia dal punto di vista religioso che culturale”. E proprio sull’importanza delle religiosità punta il presidente Scillia. “Il Venerdì Santo, e tutta la settimana che lo precede, è un momento di alta religiosità – dice – E’ con questo riferimento forte che organizziamo l’evento, nel rispetto della tradizione di una terra, come Enna che sente fortemente la sacralità della morte e risurrezione di Cristo. L’organizzazione del venerdì Santo, con i 2500 confrati che sfilano per le vie della città è lunga e complessa. Ma anche quest’anno, grazie alla collaborazione con il Comune e con gli altri Enti che ci sostengono, siamo certi che riusciremo a mantenere la tradizione religiosa conferendo la giusta dignità all’evento”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati