Sei atlete siciliane al raduno nazionale di Lignano Sabbiadoro

Sono state sei le atlete siciliane (selezionate dal prof. Salvo Cardaci, tecnico regionale del Comitato regionale Sicilia della Federazione italiana giuoco Handball presieduto da Francesco Paolo Pagaria che hanno partecipato al raduno di Lignano Sabbiadoro in programma dal 17 al 19 settembre. Lo staff tecnico nazionale guidato dal tecnico Tamas Neukum ha iniziato un importante lavoro con le atlete più promettenti nate negli anni 1994-95 e 96 per arrivare alla formazione del team azzurro under 17 chiamato a disputare nei prossimi mesi prestigiosi appuntamenti internazionali. A Lignano, accompagnate da Nuccio Bona (componente del team tecnico della Figh Sicilia) sono andate le seguenti atlete: Paternostro Ilenia (1994), Raccuglia Federica (1995) Mazzarella Giulia (1996) Tutte e tre atlete appartenenti alla società Polisportiva Scinà Palermo; Liala Lattuca (classe 1995) Handball 4 Enna; Marika Spada (classe 1996)Handball Floridia Giada Angilella (1996) Guidotto Licata. “Le convocazioni stanno a dimostrare la vitalità del movimento femminile siciliano – evidenzia il responsabile tecnico della Figh Sicilia Salvo Cardaci – di concerto con le società e i tecnici abbiamo in programma una serie di iniziative volte a valorizzare e riportare ai livelli di un tempo la pallamano rosa in Sicilia. Un compito arduo, certamente, ma l’entusiasmo non manca e credo nemmeno le giocatrici per poter puntare al definitivo rilancio di questa disciplina”. Prossimo appuntamento per la pallamano al femminile le selezioni per i Giochi delle Isole edizione 2011 che, dopo qualche anno di assenza, tornano a disputarsi in Sicilia. Saranno le giocatrici nate negli anni 1996 e 1997 a partecipare a questa imponente kermesse che ogni anno vede scendere in campo alcune tra le migliori realtà della pallamano mondiale. Per qualsiasi altra informazione sull’attività del Comitato regionale Sicilia della Figh ci si può collegare al sito internet www.fighsicilia.it/sicilia.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati