Scuola: Centorrino. ordinamento si adegui a sentenza consulta

” La sentenza della Corte Costituzionale sulle procedure di inserimento nelle graduatorie regionali da parte dei docenti scolastici per l’assegnazione di un incarico di insegnamento abolisce di fatto odiose misure che finivano talvolta con l’assumere carattere di vera e propria discriminazione tra le diverse aree di uno stesso paese. Bisogna ora concentrare sforzi e impegno solidarizzando con i protagonisti della scuola siciliana (Caterina Altamore, tra tutte),perche’ l’ordinamento vigente si adegui immediatamente a quanto stabilito dalla Consulta”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Mario Centorrino, commentando la sentenza della Consulta in materia di graduatorie di docenti precari

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati