SCOMPARSI I FONDI PER LA VIABILITA’ SICILIANA

Il 25 luglio i presidenti delle province siciliane manifesteranno davanti a Palazzo Chigi per protestare per la “scomparsa” dei fondi destinati alla viabilità siciliana. Le strade siciliane, in particolar modo quelle delle province più arretrate sono in uno stato disastroso e , dopo la rinuncia al ponte sullo stretto di Messina, si pensava che il Governo avrebbe destinato , così come da programma, un quota dei fondi resisi disponibili alla costruzione e al mantenimento delle strade isolane. Così non è stato.
La provincia di Enna è tra le più disastrate da questo punto di vista e il presidente Cataldo Salerno non nasconde la propria contrarietà all’atteggiamento assunto dal governo Prodi.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati