Ritorna in funzione la TAC dell’ospedale Chiello

Già in funzione nel pomeriggio dimartedì 30 agosto la TAC al Presidio Ospedaliero Chiello di   Piazza Armerina. Si è risolta, pertanto, nel modo più rapido la vicenda della TAC che si era   guastata a ridosso del Ferragosto.   “È stata adottata la procedura d’urgenza e ho firmato immediatamente gli atti amministrativi predisposti dall’Ufficio Tecnico per procedere alla sostituzione del tubo radiogeno in avaria – afferma il Direttore Generale, dott. Nicola Baldari – Nella giornata di ieri è stato effettuato, inoltre, l’ esame da parte del Fisico per controllare l’esatta emissione delle radiazioni, così come impone la normativa vigente per garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori. I tempi tecnici per l’acquisizione di un pezzo così importante nell’apparecchiatura e dal costo rilevante, pari a sessantamila euro circa, nonne hanno permesso una sostituzione più rapida”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati