RELAZIONE ANNUALE 2006 DEL SINDACO DI PIAZZA ARMERINA

6/3/2007 – Nella relazione annuale 2006 il sindaco Maurizio Prestifilippo di Piazza Armerina evidenzia come il attività dell’Amministrazione comunale da luglio 2005 a giugno 2006 sia stata fortemente rappresentata
dalla definizione del lavoro preparatorio dei grandi appalti della Villa romana del Casale previsti tra l’inverno 2006 e la primavera 2007, del Palazzo Trigona, in opera già da settembre, e dall’avvio del primo progetto di riqualificazione urbana.
“La prima parte del secondo anno- scrive il sindaco- ha visto approfondirsi il conflitto all’interno del Consiglio tra l’Amministrazione comunale e parte dell’opposizione in un tentativo di radicalizzare lo scontro e preparare il terreno per il rovesciamento della Giunta.
Questa fase, recentemente conclusa, ha generato sfiducia nel lavoro degli amministratori; una cattiva stampa, non sempre serena ed obbiettiva, ha esasperato conflitti surrettizi e malcontento popolare.
La situazione politica ha impedito il dialogo tra le parti. Pur nella difficoltà di chi si trova nell’imminenza di una censura definitiva del proprio operato, l’amministrazione ha dato prova di volontà di ristabilire corretti canali di dialogo con le forze politiche, negli ultimi giorni dell’anno trascorso, attuando la concertazione sull’impiego delle maggiori somme provenienti dalla riassegnazione dei trasferimenti della Regione ai comuni; si è indicata una possibilità di collaborazione che è stata riproposta nella fase di elaborazione del nuovo bilancio e che auspichiamo possa portare in breve tempo alla ripresa di un dialogo (pur nella diversità dei ruoli) almeno con le forze politiche moderate e con gli uomini di buona volontà che siedono in consiglio comunale per il bene della città”.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui