PRODI E CUFFARO CONTETSTATI A NOTO

“Oggi è veramente una grande festa. La Cattedra le di Noto è uno dei grandi esempi dell’architettura italiana. Si pensava che non sarebbe mai stata ricostruita, mentre oggi la vediamo ricostruita ed è assolutamente splendida, al di là di ogni immaginazione”.Questa la dichiarazione di Romano Prodi al suo arrivo a Noto per l’inaugurazione della cattedrale. Il presidente della regione, Salvatore Cuffaro ha invece affermato che “Noto deve diventare un simbolo della Sicilia che vuole ricostruire a partire dai suoi monumenti che hanno segnato la storia”.
Decine di manifestanti, per lo più di associazioni ambientalistiche, hanno contestato l’arrivo a Noto dei due uomini politici. Il premier e il governatore sono stati oggetto di fischi bipartisan da parte dei manifestanti durante il passaggio dal Comune alla Cattedrale. Protesta del comitato cittadino contro l’inceneritore da realizzare ad Augusta e un grande striscione contro l’inquinamento. Esposto un cartellone del comitato No-Triv:’No alle trivellazioni in tutto il Val di Noto’.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati