Presidio Pd al Comune di Quarto: in lacrime il sindaco Rosa Capuozzo

Consiglio comunale caos, a Quarto, la cittadina flegrea in provincia di Napoli governata dal Movimento Cinque Stelle, nel mirino della magistratura per infiltrazioni camorristiche. Oggi in Aula si è presentata anche una delegazione di cittadini e di militanti del Partito Democratico guidati dall'europarlamentare Pd Pina Picierno, dal segretario dei Giovani Democratici di Napoli Marco Sarracino e dal componente della segreteria cittadina Tommaso Ederoclite. Dinanzi alla sede del Municipio è stato esposto anche uno striscione sul quale si legge "Dimissioni, vergogna". Dopo l'intervento di Picierno e il tentativo di intervenire di Sarracino, arrivano anche i carabinieri.

Le lacrime del sindaco Capuozzo
Sarracino viene portato fuori dai vigili e la tensione sale. Subito dopo la bocciatura di una mozione dell'opposizione (cinque, i consiglieri di minoranza), per evitar il degenerare della situazione, la seduta viene sospesa prima di dare la parola al sindaco Rosa Capuozzo. Il primo cittadino del M5S fa il suo intervento rivolgendo un appello ai partiti a contrastare la malavita locale: "Il vostro sindaco vi chiede sostegno contro la camorra e voi dovete sostenerlo: è un dovere morale" ha detto.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati