PRESENTATO IL PALIO DEI NORMANNI EDIZIONE 2007

6/15/2007 – Si è svolta nella Sala delle luci del municipio di Piazza Armerina la presentazione del Palio dei Normanni 2007 . Una edizione che , almeno dalle premesse, sembra debba rappresentare una svolta per la manifestazione. Adottato un nuovo regolamento. Rivoluzionate alcune gare, scelte più rigorose per dame e soldati, aumento dei plotoni, partecipazioni illustri. Questo è quanto stato dichiarato dall’assessore Di seri, dall’assessore Tudisco e dal Sindaco Prestifilippo.
Tra le novità anche la possibilità che avranno i cavalieri giostranti di allenarsi , presso un maneggio locale, molto prima dell’inizio del Palio, un’idea che potrebbe portare ad una vera e propria scuola di cavalieri del palio.
Per le gare cambia il sistema di conteggio per la prima prova , quella in cui occorre colpire lo scudo del saraceno con una lancia: il punteggio verrà assegnato in base al punto in cui lo stesso scudo è colpito. Il pupo del saraceno, per alleggerirlo, è stato realizzato in legno ed il percorso che dovranno seguire i cavalieri dopo la prova sarà delimitato da balle di fieno per evitare pericolose corse ai cavalli.
Novità anche per il corteo. Quest’anno parteciperanno i ragazzi del liceo classico-scientifico guidati dallo stesso preside, Luigi Russo, che comanderà il plotone. L’esercito italiano invierà un gruppo di volontari che comporranno un altro gruppo di armigeri. Ridisegnati alcuni abiti. In particolare l’associazione Piazza Medievale ha realizzato i nuovi costumi del plotone degli arcieri.
Quest’anno inoltre la manifestazione verrà ripresa e trasmessa in diretta da Telecolor con 15 telecamere e sarà mandata in onda attraverso il satellite. Previste anche esibizioni di maestri falconieri e numerose altre novità.

Nei nostri servizi televisivi la presentazione dello stendardo, il palio, che verrà consegnato al quartiere vincente di questa edizione. E’ stato disegnato da Angelo Scroppo, artista di Piazza Armerina, intervistato per noi da Marina chiaramonte.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui