PIAZZESE CONDANNATO A 8 ANNI DI CARCERE PER AVER ABUSATO DELLA FIGLIA

Il tribunale di Enna ha condannato a 8 anni di reclusione il piazzese S.F., di 33 anni, per aver abusato per anni della figlia della convivente, una ragazza , oggi ventenne, disabile psichica. S.F. era stato denunciato in passato , sempre per reati a sfondo sessuale, da parte dell’ex convivente. Nel processo è intervenuto anche un neuropsichiatra che ha giudicato credibile il racconto fatto dalla vittima. Gli episodi che hanno portato in carcere S.F. si riferiscono al 2004 quando la vittima aveva appena 14 anni.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati