PIAZZA ARMERINA – Traffico selvaggio e disabili non rispettati.

Traffico selvaggio, assenza di regole e mancanza di rispetto nei confronti dei portatori di handicap. Il difensore civico Pino Aloi, dopo numerose segnalazioni da parte dei cittadini, cerca di scuotere amministrazione comunale e comando della Polizia municipale. “Molti cittadini segnalano problemi legati al traffico veicolare urbano che viene considerato eccessivo e molto sregolato, connesso anche ai problemi di soste selvagge su marciapiedi, su passaggi riservati ai disabili, davanti a passi carrai ed in zone cui è vietato l’accesso”, afferma Aloi. I portatori di handicap su sedie a rotelle, in particolare, da anni denunciano di rimanere sempre ai margini della viabilità urbana, trovandosi di fronte a scivole ostruite dai veicoli e barriere architettoniche insopportabili, come al palazzo comunale dell’atrio Fundrò. “Le esigenze di positivi interventi verso una più fluida viabilità, con snellimento del traffico e maggiore sicurezza stradale, vengono vissute dai cittadini come necessità urgenti alle quali bisogna dare una positiva risposta”, aggiunge il difensore civico, il quale ha scritto al sindaco Carmelo Nigrelli, all’assessore al ramo, Lillo Cimino, e al presidente del consiglio comunale, Calogero Centonze. “Si prega di voler interessare il Comando di Polizia Municipale ad intensificare il controllo del traffico cittadino, al fine di evitare che in talune zone a causa di automobilisti indisciplinati la circolazione diventi pressoché impossibile”, afferma Aloi nella sua segnalazione. Il settore della Polizia municipale continua ad essere al centro delle polemiche perchè corto di personale, senza mezzi adeguati e senza una strategia di lungo periodo.


Roberto Palermo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati