PIAZZA ARMERINA – SOTTO PROCESSO PER TURBATIVA D’ASTA QUATTRO RAPPRESENTANTI DI COOPERATIVE

Saranno processati i legali rappresentanti delle società cooperative che parteciparono alla gara sull’assistenza domiciliare agli anziani del 2005. Secondo l’accusa della Procura di Enna,la cooperativa Ares di catenanuova, la cooperativa Assida di Enna, la cooperativa La Piramide e la cooperatioiva Anchise , nel corso della gara del 19 aprile, “concordavano, in tutto o in parte, il contenuto e la forma delle offerte, delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e dei progetti presentati per la partecipazione alla gara, documenti tutti che stampavano con gli stessi macchinari, con identica formattazione, identico contenuto e forma”. La gara , oggetto dell’inchiesta, fu vinta dalla cooperativa Ares che ottenne dal comune di Piazza Armerina la somma di 307 mila euro. La prima udienza del processo si terrà il 9 maggio davanti al giudice Elisabetta Mazza. La cooperativa Assomed di aidone, la cui offerta non risultò competitiva, ha annunciato che si costituirà quale parte civile.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati