Piazza Armerina- Sicilia Democratica: ”Miroddi vuole strumentalizzare la battaglia per l’ospedale”

COMUNICATO STAMPA –Sicilia Democratica esprime solidarietà all’on. Luisa Lantieri per le accuse ricevute ingiustamente dal sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi che ieri, mistificando con malizia la verità durante una trasmissione radiofonica, sollecitato dal conduttore ad esprimere un giudizio sui deputati regionali piazzesi, ha risposto con un “no comment” che, nelle sue intenzioni, voleva essere dispregiativo soprattutto  nei confronti dell’azione svolta a favore del Chiello da parte dell’On. Luisa Lantieri.
La stessa frase veniva utilizzata dal vice sindaco Giuseppe Mattia , mentre il conduttore della trasmissione di sua iniziativa metteva le stesse parole in bocca alla signora Rosa  Rovetto del comitato pro-Chiello.


Inoltre dal tono complessivo delle risposte riteniamo che il sindaco abbia messo in atto un tentativo di strumentalizzare la manifestazione al fine di trarne un vantaggio personale e abbia volutamente svilito il lavoro svolto nelle sedi istituzionali della Regione siciliana dall’On. Luisa Lantieri, il cui impegno per l’ospedale Chiello è testimoniato da numerosi atti tra cui l’emendamento che ha consentito di far escludere l’ospedale piazzese dalla lista dei nosocomi da chiudere.


Precisiamo inoltre che la sera antecedente alla manifestazione l’On. Lantieri aveva avvisato telefonicamente  il sindaco che non avrebbe potuto prendere parte alla giornata di protesta organizzata a Piazza Armerina perché impegnata all’Assemblea Regionale Siciliana dove venerdì si è votata la legge per la nota questione dei forestali. Inoltre, sempre nella mattinata di venerdì, sulla testata giornalistica Startnews era stato pubblicato un comunicato stampa che spiegava i motivi dell’assenza. A tal proposito alleghiamo il documento rilasciato dall’Assemblea Regionale Siciliana che comprova la presenza dell’On. Lantieri al momento della  votazione.


I toni trionfalistici usati dal sindaco in una trasmissione senza alcun contraddittorio, condotta dal suo esperto per la comunicazione e costruita su misura per magnificare le gesta “epiche” del sindaco Miroddi, stridono fortemente con la realtà di una città abbandonata a se stessa e priva di una reale guida. Se il sindaco ha la volontà di fare qualcosa di positivo firmi le sue dimissioni e liberi Piazza Armerina da una amministrazione che ormai non è più in grado di gestire questa città.


In relazione alla trasmissione radiofonica nei prossimi giorni appureremo, con il contributo dei nostri consiglieri comunali, se il servizio viene offerto gratuitamente. E’ impensabile che con soldi pubblici possa essere finanziato una sorta di spot pubblicitario senza alcun contraddittorio a favore dell’amministrazione . 


per Sicilia Democratica
Il Coordinatore Epifanio Di Salvo
Il Consigliere comunale Alessia Di Giorgio
Il Consigliere comunale Ivan Piccicuto


 


Il documento alegato al comunicato stampa che dimostra la presenza dell’On. Lantieri alla seduta dell’Assemblea Regionale  Siciliana venerdì scorso.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati