PIAZZA ARMERINA – QUESTI I COSTI SOSTENUTI DALL’AMMINISTRAZIONE PER LA FESTA DELLA PATRONA

L’intero programma finanziario dell’estate armerina costerà alle casse comunali 130 mila euro, così ripartiti:


concerto quintetto d’ottoni 3.850 euro,
commedia Aquarius 2.500 euro,
spettacolo “La madre dei ragazzi” 2.500 euro,
2 commedie per la compagnia teatrale Il Sipario 5.800 euro,
concorso Miss Italia 6 mila euro,
65 mila euro per il pacchetto Luisa Corna, Alex Britti, Massimo Spata e Piero Pelù (si pagherà 12 euro per il biglietto allo stadio comunale, ma gli incassi vanno tutti ad una società che gestisce il concerto)
2 concerti jazz dell’associazione In Arte 8 mila euro,
concerto Bidon Band dell’associazione In Diretta 4 mila euro,
concerto Pino Leto 2.500 euro,
concerto Lune Bleue 600 euro,
concerto “I senza senso” 1.500 euro,
concerto Mario Altabella per la fiera di settembre 250 euro,
concerto Romagna Capitale per la fiera di settembre 2.500 euro,
montaggio palchi e sedie 7 mila euro,
punti luce 3 mila euro,
manifesti 2 mila euro e Siae,
vigilanza, Luxor e spese varie 13 mila euro.


Roberto Palermo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati