PIAZZA ARMERINA : LE DIMMISSIONI DI ROSSITTO UN FATTO POLITICO.

6/15/2007 – Si è svolto ieri il consiglio comunale nel quale il Sindaco Prestifilippo ha presentato la sua relazione annuale sull’attività dell’Amministrazione. All’ordine del giorno della seduta anche la richiesta da parte della regione siciliana dell’individuazione di un sito per la costruzione di una centrale eolica. Punto su cui il Consiglio si è espresso negativamente.
Al termine il Movimento per l’autonomia ha emesso un comunicato stampa nel quale si conferma la crescita del partito che , in questa fase, si è dotato di un consiglio direttivo più snello finalizzato a gestire quello che nel documento viene definito come “un delicato momento politico”.
Dall’Mpa si ci aspettava ulteriori chiarimenti in merito alle dimissioni di Roberto Rossitto ma il comunicato ribadisce solo che il gesto dell’ex assessore è un fatto politico “proposto e concordato col direttivo del partito”.
In realtà la tensione tra MPA e Prestifilippo è alta e ne è dimostrazione il fatto che ieri , durante la seduta del consiglio comunale, vi è stato un acceso battibecco tra il Sindaco e il capogruppo, Giovanni Scollo su un aspetto procedurale.
L’unica dichiarazione sulle dimissioni di Rossitto che siamo riusciti a raccogliere a fine seduta è quella dello stesso Scollo che ci ha confermato di essere in attesa di un passo ufficiale da parte del Sindaco per un chiarimento politico della situazione.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui