Piazza Armerina – La polizia blocca auto senza targa con quattro rumeni a bordo

Piazza Armerina, girano di notte per il centro della città dei mosaici, a bordo di un’autovettura senza targa; intercettati e controllati dalla Polizia vengono trovati in possesso di arnesi atti allo scasso: rumeni denunciati dalla Polizia di Stato”
Nel corso della scorsa notte, gli uomini della Sezione Volanti, Ufficio Controllo del Territorio, del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina – diretto dal Commissario Capo Dott. Sergio Carrubba – hanno denunciato quattro cittadini rumeni, per il reato di  reato di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ex art. 707 c.p..
In particolare, nel corso del servizio di controllo del territorio svolto nella città dei mosaici, la scorsa notte, finalizzato alla prevenzione di reati in genere, gli uomini della volante armerina intercettavano un’autovettura sprovvista di targa anteriore, che procedeva a velocità sostenuta. Il conducente di tale autovettura, alla vista della Volante, effettuava una repentina e maldestra manovra per sottrarsi al controllo di polizia. Gli agenti, senza esitazione, invertivano il senso di marcia e riuscivano immediatamente a bloccare l’automezzo, identificando gli occupanti in quattro soggetti di nazionalità rumena, F.I. (classe 1994), P.F. (classe 2001), I.D. (classe 1985), D.G. (classe 1987), e sottoponendo gli stessi a perquisizione personale e veicolare. Detta perquisizione, estesa all’automezzo, permetteva di rinvenire, occultati nel cofano, nr. 3 tenaglie – nr.2 cacciaviti – nr. 1 scalpello – nr. 2 giratubi,  di cui i soggetti controllati non fornivano plausibili giustificazioni circa il possesso.
Per tali circostanze i soggetti rumeni venivano deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna,  per i reati di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, nonché sanzionandoli ai sensi del codice della strada per violazioni varie, che determinavano anche il sequestro amministrativo del mezzo.