Piazza Armerina: La Lamborghini Gallardo con i colori della Polizia di Stato esposta al Motor Show S

Nell’area espositiva della manifestazione strutturata in padiglioni, la Polizia di Stato ha partecipato esponendo in un proprio stand, oltre la Lamborghini Gallardo che è considerata una delle auto sportive più desiderate al mondo, anche la nuovissima Alfa Romeo 159 e le agili moto Pegaso, insieme alle moto della Polizia Stradale. Nel corso della giornata di ieri, inoltre, i colori sgargianti della fuoriserie Emiliana, sono stati sfoggiati, prima ad Enna nei pressi del Castello di Lombardia, nonché la centralissima Piazza Garibaldi, dove i guidatori “scelti” sono stati accolti dal Questore della Provincia di Enna, dott. Salvatore Patanè. Successivamente, la punta di diamante della scuderia bolognese, si è recata presso il centro armerino, dove è stata accolta dal Dirigente del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina, dott. Gabriele Presti insieme ai suoi uomini e dalla numerosissima folla di cittadini e turisti. E così la Lamborghini è sfrecciata per la strada provinciale che costeggia il bosco Bellia, è giunta fino alla Villa Romana del Casale e dopo una sosta in piazza Duomo e stata esposta al Motor Show. Numerosi anche i giovani che si sono affollati ad ammirare l’auto presso piazza Boris Giuliano, nel cuore della movida armerina, dove, a tarda serata, dopo la fine dell’evento, la Lamborghini è stata parcheggiata. La Lamborghini Gallardo, donata dalla Casa di Sant’Agata Bolognese alla Polizia di Stato e allestita proprio con la livrea della stradale, è al top della attuale tecnologia ed ha con il compito fondamentale di pronto intervento sanitario (trasporto di plasma e organi per trapianti), nonché, rispondere efficacemente, alle esigenze di pattugliamento lungo l’asse viario autostradale della Salerno-Reggio Calabria, e quello Adriatico, corrispondendo, dunque, maggiormente alle richieste di prevenzione e soccorso dei cittadini.


 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati