PIAZZA ARMERINA: L’EX MARITO LA PICCHIA E LEI SI RIVOLGE ALLA POLIZIA

Una ragazza , separata dal proprio coniuge, è stata costretta a rivolgersi alla polizia per proteggersi dalle continue violenze dell’ex marito. Dopo l’ennesima l’uomo, O.R. di Piazza Armerina, è stato denunciato perché ritenuto responsabile dei reati di stalking, maltrattamenti in famiglia e violazioni dell’obbligo di assistenza familiare. Ha trovato così applicazione a Piazza Armerina la recente legge sullo stalking approvata alcuni mesi fa dal Parlamento. Come spesso accade, sono le donne a pagare un prezzo molto alto per separazioni non accettate dal coniuge che, vista l’impossibilità di mantenere il rapporto, si lasciano andare a violenze gratuite. O.R. , 27 anni, è stato diffidato dl giudice ad avvicinarsi al proprio nucleo familiarese e se dovesse compiere altri atti di violenza potrebbe essere arrestato e condannato per reati ben più gravi.  

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati