PIAZZA ARMERINA. IL SINDACO VERSO LE DIMISSIONI. ENTRO LUNEDI’ LA DECISIONE DEFINITIVA

2/29/2008 –

Nulla di fatto ieri nella lunga riunione tenutasi nella Sala delle Luci tra il Sindaco , Maurizio Prestifilippo, i suoi assessori e i consiglieri comunali che lo sostengono, sulla decisione del primo cittadino di dimettersi dall’incarico per partecipare alle prossime elezioni regionali.


Bocche cucite da parte di tutti anche se alcune indiscrezioni sono trapelate in tarda serata. Prestifilippo sarebbe ormai deciso a rinunciare a completare il suo mandato ed è molto probabile che le uniche indecisioni riguardino la necessità di avere conferme politiche sugl’appoggi e le strategie di Forza Italia nelle prossime elezioni regionali.


Una riunione, quella di ieri sera, che si è conclusa a tarda notte e che riprenderà in giornata. Il tempo per prendere una decisione scade lunedì prossimo quando occorrerà sciogliere la riserva per evitare che, in caso di dimissioni , Piazza Armerina venga esclusa dell’election day di aprile.


Non è possibile fare previsioni, ma pare evidente che Prestifilippo stia cercando in queste ore di soppesare gl’appoggi politici necessari in provincia per evitare di fare la fine dell’ex sindaco di Barrafranca che fu penalizzato dallo scontro tra le due correnti di Forza Italia che fanno riferimento a Gianfranco Miccichè e Angelino Alfano, coordinatore regionale. Due anni fa Totò Marchì non fu eletto soprattutto per una mancanza di voti, rispetto alla previsioni, che dovevano affluire da  Enna e Nicosia.


Sul sito del comune è apparso un comunicato del Sindaco che fa riferimento alla situazione politica locale per giustificare le dimissioni. «La difficile situazione della composizione consiliare impedisce di guardare con fiducia al prossimo futuro » – afferma Prestifilippo – «Darò la mia disponibilità al Partito di Forza Italia per altre e più impegnative sfide anche per tutelare la Città di Piazza Armerina».

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui