Piazza Armerina: Il Capitano dei Carabinieri Vincenzo Bulla promosso al grado di Maggiore,

Con Decreto Dirigenziale del 2 agosto 2017, il Capitano Vincenzo Bulla, Comandante della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, è stato promosso al grado di Maggiore. 

L’Ufficiale Superiore, 44 anni, in possesso della laurea in Giurisprudenza con relativa abilitazione all’esercizio della professione di avvocato e della laurea magistrale in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, ha svolto tutta la sua carriera nell’ambito dell’organizzazione territoriale dell’Arma dei Carabinieri acquisendo un’ampia esperienza e svolgendo i propri incarichi in aree geografiche particolarmente sensibili, dove ha condotto importanti e delicate indagini in materia di criminalità organizzata e comune, per le quali gli sono state attribuite varie ricompense e onorificenze tra cui quella di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. 

Anche negli ultimi due anni, durante la sua permanenza alla guida della Compagnia di Piazza Armerina, sono state portate a termine varie operazioni di servizio tra cui l’operazione “Primavera” coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta e l’operazione “Terremoto” coordinata dalla Procura della Repubblica di Enna. 
È la prima volta che un Ufficiale Superiore regge il Comando della Compagnia di Piazza Armerina, segno della grande attenzione che l’Arma dei Carabinieri riserva per questo territorio. 

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati