PIAZZA ARMERINA – I LAVORATORI EX.RMI IN ASSEMBLEA PERMANENTE AL COMUNE

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori “ex-reddito minimo” che hanno atteso invano tutta la giornata che da Palermo arrivasse la notizia del finanziamento del decreto che consente ai comuni di avviare i cosiddetti cantieri di lavoro. Per la maggior parte si tratta di famiglie la cui unica entrata non supera i cinquecento euro mensili e che da mesi vivono una situazione di forte disagio mentre dalla regione siciliana tardano ad arrivare risposte concrete.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati