PIAZZA ARMERINA -Gara per il servizio socio-educativo all’asilo nido comunale.

Procedura ristretta e accelerata per affidare il servizio socio-educativo presso l’asilo nido comunale “Miriam Schillaci”. Il bando di gara prevede un importo a base d’asta di circa 350 mila euro come spesa per un anno, da assegnare ad una ditta esterna per assicurare il servizio educativo, con 11 operatori con funzione educativa, 2 addetti e 1 operatore per la cucina. Nello specifico alla ditta aggiudicataria venogno corrisposti: 320 mila euro per il personale, e si tratta di un costo non sottoponibile a ribasso; 16 mila euro per oneri di organizzazione, cifra che può essere sottoposta a ribasso, e 13 mila euro di Iva al 4 per cento. Il personale dovrà garantire il servizio ad almeno 60 bambini dai zero ai tre anni. L’appalto è finanziato, come ogni anno, con fondi del bilancio comunale. Le domande di partecipazione alla gara, con le offerte, potranno essere consegnate entro le 9 dell’8 agosto, mentre le buste saranno aperte a partire dalle 10 dello stesso giorno presso gli uffici degli Affari sociali di via Generale Muscarà. Non è ammesso il subappalto per la ditta aggiudicataria della gara.


Roberto Palermo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati