PIAZZA ARMERINA – FILE INTERMINABILI NEGL’UFFICI POSTALI

Gli uffici postali di Piazza Armerina continuano a soffrire di una carenza drammatica di personale. Per poter pagare una bolletta o effettuare un’operazione sul proprio conto corrente bisogna attendere ore e spesso si è costretti a rimandare pagamenti e prelievi all’indomani sperando in una situazione migliore. Delle dieci casse a disposizione del pubblico ne vengano attivate quasi sempre due, che comunque svolgono operazioni diverse. Una situazione diventata insostenibile per i cittadini  che ha trovato di recente anche un’eco in consiglio comunale, da dove è partita una vibrata protesta nei confronti delle poste italiane che sostengono l’impossibilità di aumentare il personale negli uffici di Piazza Armerina, dove gli effettivi sono solo sette per una popolazione di ventimila abitanti. Un dato sconcertante se si pensa che a Enna per lo stesso numero di abitanti ve ne sono più di cinquanta

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati