Piazza Armerina: domenica raccolta di firme per non privatizzare l’acqua

Domenica 30 maggio 2010 a Piazza Armerina in piazza Cascinodalle ore 10 verrà allestito un banchetto dal forum cittadino per la raccoltadelle firme dei 3 quesiti referendari per l’acqua bene comune, fuoridalla logica delmercato e del profitto e per firmare la proposta di legge di iniziativapopolare che detta i principi con cui deve essere utilizzato, gestito egovernato il patrimonio idrico nazionale.Il forum cittadino vede presenti laFederazione della Sinistra, organizzazioni sindacali, il comitato deicittadini, il circolo”Legalità e Sviluppo”, l’associazione “Mediterraneofor Peace”,ai singoli cittadini ed è, naturalmente, aperta a tutti coloro cheintendono portare avanti questa battaglia. L’acqua è un bene comune e uniritto umano universale. Un bene
essenziale che appartiene a tutti. Nessunopuò appropriarsene, néfarci profitti. L’attuale governo nazionale ha deciso,invece, diconsegnarla definitivamente ai privati e alle grandimultinazionali,con ricadute negative per la popolazione. Noi qui a PiazzaArmerinaabbiamo sentito sulla nostra pelle cosa significa acqua in mano
all’impresa privata!
Lottiamo insieme per cambiare.


Per il comitato promotore
di Piazza Armerina
Avv. M. Patrizia
Farruggio

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati