PIAZZA ARMERINA – DIFFICOLTA’ NEL RECLUTAMENTO DEI FIGURANTI

Troppi tredicenni nell’esercito al seguito del Conte Ruggero, cercasi soldati più “attempati” per i plotoni del Palio dei Normanni. L’appello viene direttamente dal coordinamento generale della manifestazione d’agosto. Le truppe normanne sono costituite da 200 soldati, ma occorrono almeno 100 soldati più maturi, con i visi da “guerrieri”, insomma. Anche perché i plotoni arrivano da una battaglia all’ultimo sangue contro “l’invasore arabo”. Più lineamenti marcati e duri, meno visi da teen-agers. Un esercito di ragazzini rischia di diventare poco credibile nella ricostruzione storica. “Ci stiamo trovando in difficoltà per la prima volta quest’anno, tanti giovanissimi che già si sono offerti di prendere parte all’esercito, questo è apprezzabile, ma ci occorrono anche truppe fatte da gente più adulta”, spiega Germano Crocco, coordinatore generale del Palio. Alcuni fatti contingenti avrebbero provocato la formazione di truppe di adolescenti. “Molti figuranti hanno deciso di confluire nei rullanti, ma non dobbiamo neanche dimenticare che in molti, dopo l’esperienza dell’anno scorso, sono rimasti delusi per il mancato pagamento del rimborso spese”, afferma Crocco. Almeno 300 figuranti, infatti, non hanno ancora ricevuto il rimborso spese di 25 euro.


Roberto  Palermo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati