PIAZZA ARMERINA- CASA DI RIPOSO. SINDACATI SUL PIEDE DI GUERRA

Scrivono Co.N.F.S.A.L. Fe.N.A.L, – C.G.I.L. F.P.- U.I.L. F.P.: “Preso atto delle insensibilità  degli Enti A.U.S.L. 4 di Enna, che in una fase si dimostrava possibilista alla ipotesi di un accordo di transazione e del Comune di Piazza Armerina, del momento difficilissimo che stanno attraversando i dipendenti dell’opera Pia Istituto S. Giuseppe, che vantano dodici mensilità  di stipendio arretrato,vogliono evidenziare l’altissimo senso di responsabilità che al¨ patrimonio encomiabile, e, che comunque continueranno ad esercitare consapevolmente nel ruolo di dipendenti medesimi che gli appartiene”.


Roberto Palermo

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati