PIAZZA ARMERINA . Al via l’area artigianale. Appello agli artigiani.

Area artigianale finalmente al via. L’ufficio tecnico sta, infatti, completando il progetto definitivo per la realizzazione delle opere di urbanizzazione con il bando in scadenza il 30 ottobre. Ottimista sull’iter intrapreso dall’amministrazione Nigrelli il neo assessore al territorio Tanino Guccio. “La regione ha prorogato il termine per la presentazione dei progetti dal 30 agosto al 30 ottobre. Questo ci permetterà di migliorare il nostro progetto anche se – dice ancora Guccio – eravamo già pronti per la scadenza di agosto grazie al nostro ufficio tecnico che ha lavorato anche durante i giorni di ferragosto. Ne approfitto quindi per fare appello a tutte le imprese artigianali del territorio affinché presentino le manifestazioni di interesse al fine dell’acquisizione di un lotto nella futura area. Stiamo valutando di fare presentare le manifestazioni di interesse – continua Guccio – entro il 15 settembre”. Poi Guccio sottolinea l’importanza delle manifestazioni di interesse. “E’ fondamentale – dice sempre l’assessore al territorio del comune piazzese – che ci siano molte ditte a inoltrare richiesta. E’ infatti requisito indispensabile per concorrere all’assegnazione del finanziamento la manifestazione di interesse di almeno 20 imprese artigiane che intendono localizzarsi nella costruenda area. Sono certo che gli artigiani piazzesi non si faranno sfuggire questa straordinaria occasione”. In effetti, l’area artigianale per la città dei mosaici è stata sempre un tabù. Ma adesso pare che le cose stiano per cambiare. L’area in questione dovrebbe sorgere in contrada Bellia, in un’area raggiungibile facilmente dalla statale 117 bis, dove peraltro sono già esistenti alcune attività artigianali. Dovrebbero sorgere 30 capannoni che, secondo quanto detto dal primo cittadino nel corso della campagna elettorale, potrebbero occupare fino a 150 persone. Insomma, una realizzazione fondamentale per la città dei Mosaici, che da anni aspetta la costruzione dell’area artigianale. I modelli per la presentazione delle manifestazioni di interesse per la sono disponibili presso l’ufficio tecnico del comune. Per informazioni sarà possibile telefonare ai numeri 0935.982336 oppure 0935.982304. Il progetto prevede la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, cioè la realizzazione di strade della rete elettrica e degli impianti fognari. Una volte finite queste ultime il comune, attraverso un regolamento che dovrà essere approvato dal consiglio comunale, potrà procedere alla acquisizione della aree alle aziende artigianali che ne faranno richiesta.


Agostino Sella

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati