Piazza Armerina – Graduatoria assegnazione case popolari:ultimi tre giorni per il ricorso

Il 14 giugno è stata pubblicata sull’albo pretorio del comune la graduatoria per l’assegnazione degli alloggi di edilizia popolare realizzati a Piazza Armerina in via Danilo Dolci. 

Giovedì 14 luglio scadranno i termini per inoltrare eventuali ricorsi da parte di chi ha presentato la domanda di richiesta di inserimento e la relativa documentazione .

Forse sarebbe servita, da parte dell’amministrazione una maggiore pubblicità per garantire a tutti i partecipanti la possibilità di prendere visione delle graduatorie e di contestare eventuali irregolarità. 
Il consigliere Teresa Neglia dall’inizio del suo mandato ha seguito tutta la vicenda contribuendo notevolmente a sbloccare la redazione delle graduatorie e il completamento dei lavori nella palazzina di via Danilo Dolci ma , nonostante tutto, solo oggi è venuta a conoscenza che il termine per i ricorsi era così prossimo alla scadenza.  
“Invito tutti gli interessati – afferma Teresa Neglia – a prendere immediatamente visione della graduatoria provvisoria e a inoltrare eventualmente un ricorso qualora si dovesse ritenere che la valutazione del punteggio non abbia rispettato i requisiti previsti dalle leggi vigenti. 
Ho dedicato molto del mio tempo a risolvere questa annosa vicenda  perché ritengo che compito principale di chi fa politica sia quello innanzitutto di occuparsi delle fasce più deboli e disagiate della popolazione”

”Oggi ritengo – continua Teresa Neglia – vista la legge sulla trasparenza (241/90),   che tutto l’iter sia accompagnato da un rapporto chiaro e corretto con i cittadini, per questo  il mio appello affinché gli interessati controllino al più presto la regolarità su quanto deciso dai pubblici uffici, così come è loro diritto. E’ chiaro che ho la massima fiducia nel personale comunale ma è giusto rispettare anche il diritto ai cittadini a chiedere chiarimenti e a ricorrere contro quanto deciso.
Mi auguro in futuro vi sia una maggiore pubblicità per questo tipo di atti pubblici e scadenze così importanti.”

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati