Operazione ‘Game Over’: sospeso dal servizio Gerry La Malfa.

Ha fatto molto scalpore in città l’arresto di Gerry La Malfa , dipendente regionale, coinvolto nel blitz della polizia di ieri notte. L’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa pare sia confermata da una serie di circostanze che dimostrano come il titolare dell’agriturismo, nel quale si svolgevano riunioni dei boss della cosca ennese di cosa nostra, era legato ad un doppio filo con l’organizzazione malavitosa. Da registrare oggi una dichiarazione del senatore del Pd Giuseppe Lumia : “quella ennese è una cosca che non va assolutamente sottovalutata. Si tratta di un gruppo ancora oggi molto forte e invasivo nel sistema degli appalti e della Pubblica Amministrazione”. Dichiarazione confermata anche dal resoconto delle indagini che ha dimostrato come la cosca si era infiltrata negli appalti per il restauro della Villa romana del Casale. Gerry La Malfa, nel frattempo, è stato sospeso dal servizio che prestava presso l’ente turismo di Enna.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati