OPERATIVI TRA POCO I COLLEGAMENTI TRA ENNA ALTA ED ENNA BASSA

12/6/2007 – Parte formalmente la procedura per il collegamento stabile tra Enna alta e Enna bassa e i parcheggi a mezza costa, che saranno realizzati dalla Provincia. Il presidente Cataldo Salerno ha infatti sottoscritto a Palermo l’Accordo programma quadro per i trasporti in Sicilia. Il piano include soltanto 4 grandi opere: la Catania-Ragusa, la Palermo-Agrigento, la Agrigento-Caltanissetta e, appunto, la Enna alta-Enna bassa.
L’Accordo è stato concluso tra la Regione Siciliana, i ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’Anas e la Provincia di Enna, che è l’unico ente locale attuatore previsto nello stesso accordo. Alla Provincia di Enna sono stati assegnati 30 milioni di euro, con possibilità di ulteriori finanziamenti.
“Un altro risultato storico per questa amministrazione provinciale – nota Cataldo Salerno – attraverso il quale ci facciamo carico di un problema, quale è quello del collegamento tra le due grandi aree della città di Enna, che non può essere risolto con le sole risorse del Comune: l’accesso al Capoluogo è infatti determinante per la coesione territoriale di tutta la provincia, i cui cittadini devono potere raggiungere ed utilizzare senza problemi tutti i servizi di interesse sovraccomunale: uffici statali e regionali, scuole superiori, università, ospedale, etc.”.
“Facilitare i collegamenti pedonali tra Enna bassa e Enna alta – continua Salerno – aiuta inoltre notevolmente il turismo e il commercio e migliora la qualità della vita della popolazione”.
“Questa firma apposta proprio il 6 dicembre – conclude il presidente Salerno – rappresenta il modo migliore per festeggiare l’anniversario della istituzione della Provincia di Enna con fatti concreti e non, come piace a tanti denigratori, con semplici parole vuote”.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui