NUOVO ANNO SCOLASTICO SI APRE CON MOLTI CAMBIAMENTI

Sezioni primavera, modifica degli esami di licenza media, obbligo a 16 anni e ripristino degli “esami di riparazione”, sono alcune delle novità per il nuovo anno scolastico 2007-2008. La scuola italiana è in rapida evoluzione.
Sono bastati 30 milioni di euro per fare spazio per la prima volta in assoluto nelle aule italiane anche ai piccoli di due anni. Le prime 1.158 sezioni per piccoli di età compresa fra i 24 e i 36 mesi partiranno a settembre. Un esperimento che toglierà da ogni imbarazzo almeno 15mila famiglie italiane alle prese con la caccia all’asilo più economico e affidabile della città. L’operazione è stata accolta bene visto che le richieste provenienti da tutte le regioni sono state 2.802.
Le Nuove indicazioni nazionali partiranno anche per la scuola secondaria di secondo grado, ma la novità più interessante all’orizzonte riguarda gli esami di terza media. Due le novità in vista per l’anno 2007/2008. Per i circa 556mila ragazzini di terza media sarà quasi certamente reintrodotta l’ammissione agli esami cancellata dall’ex ministro, Letizia Moratti, e gli scritti passeranno da tre a quattro, con una prova nazionale predisposta dall’Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione).

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati