NASCE S.Po.K.E , SPORTELLO POLIFUNZIONALE KORE DI ENNA

Sarà presentato domani, 27 nov, alle ore 10, al Rettorato dell’Università Kore di Enna, lo S.Po.K.E , Sportello Polifunzionale Kore di Enna. A darne notizia l’assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe La Porta..
S.Po.K.E  è il nuovo sportello/servizi promosso  dal Comune di Enna che ne è anche responsabile , gestito dalla Cooperativa Universitaria Ermes  e in partenariato con la Provincia di Enna, L’ERSU, l’Università KORE nell’ambito del progetto” SERVIZI AGLI STUDENTI NEI COMUNI SEDE DI UNIVERSITA’” promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio, in collaborazione con l’Anci. Lo sportello, che ha sede  nei pressi della Facoltà di Ingegneria vicino all’ufficio immatricolazioni, nasce dalla collaborazione tra l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), il Comune di Enna, la Provincia Regionale di Enna, l’Università Kore, l’Ersu di Enna e la Cooperativa Universitaria Ermes.
“L’idea è nata dalla considerazione che la presenza di migliaia di giovani in città, pone nuove e difficili sfide per le quali c’è bisogno di maggiori servizi e opportunità – dice La Porta – L’obbiettivo è quello di ampliare l’offerta dei servizi, fornendo informazioni, opportunità e agevolazioni a favore degli studenti. Tutte le attività ed i servizi partono dalla consapevolezza che un’azione comune diretta a migliorare i rapporti tra città, sistema universitario e studenti, possa servire ad offrire una migliore condizione di vita nel periodo che lega gli universitari al territorio. E questo con particolare riferimento agli interventi nel campo del “diritto allo studio”, dei servizi abitativi, dei servizi di integrazione nel territorio, dei servizi agli studenti stranieri ed alla mobilità internazionale”.
Contemporaneamente alla realizzazione dello sportello “S.Po.K.E.”, si prevede la creazione di un tavolo permanente di elaborazione e concertazione tra gli enti coinvolti e da coinvolgere, affinché si possa dare inizio ad un circolo virtuoso di relazioni e collaborazioni volte sinergicamente al raggiungimento di obbiettivi importanti per la popolazione giovanile ed universitaria in particolare.
“Il progetto si propone di rilanciare un dialogo strutturato tra gli enti coinvolti e di rappresentare una funzione di collegamento, di assistenza e di relazione tra la città e gli studenti, nuovi cittadini a tempo ai quali bisogna garantire tutte quelle condizioni di vivibilità e di integrazione di una vera città universitaria anche attraverso di strumenti operativi quali  la  “Carta Servizi” con la quale sarà possibile fruire di numerose convenzioni e agevolazioni,  un servizio telematico e informativo sulle opportunità di studio – formazione – lavoro siano esse locali che estere , l’assistenza per la partecipazione a  programmi internazionali e le occasioni di incontro di relazione e servizio con la città , in una parola la creazione di una rete di relazioni vere anche se a tempo , nella città” conclude l’assessore La Porta.
Continuano gli eventi ad Aidone predisposti dall’amministrazione comunale in vista del ritorno della Venere di Morgantina previsto tra la fine del 2010 e i primi mesi del 2011. Venerdì 27 novembre saranno ad Aidone le telecamere di Rai 3, insieme al giornalista Rai Nino Amante per realizzare un servizio, in vista del grande evento mondiale del ritorno della Venere e che sarà poi trasmesso nei prossimi giorni sul magazine mattutino di Rai 3 Sicilia “Buongiorno regione”. Sabato 28 novembre invece l’inaugurazione della piazza che sarà intitolata a Papa Giovanni Paolo II, nei pressi della struttura dell’ex mattatoio che diverrà centro di prima accoglienza e informativo per i tanti visitatori che arriveranno da tutto il mondo per ammirare la Venere. Per l’intitolazione della piazza a Giovanni Paolo II interverranno il Vescovo della Diocesi di Piazza Armerina Monsignor Michele Pennisi, il Prefetto Giuliana Perrotta, il Sindaco di Aidone Filippo Gangi, la Soprintendente Beatrice Basile, il Presidente della Provincia Giuseppe Monaco e rappresentanti dell’università Kore. Ed è in fase avanzata l’organizzazione dell’evento del 12 e 13 dicembre quando al museo archeologico di Aidone saranno esposti gli Acroliti di Demetra e Kore risalenti al V secolo Avanti Cristo, rientrati ad Aidone dagli Stati Uniti d’America. L’inaugurazione della mostra il 13 dicembre mentre il 12 dicembre si terrà un convegno di studi internazionale organizzato dalla Soprintendenza di Enna in collaborazione il Comune di Aidone e Piazza Armerina l’università Kore e la Provincia Regionale.  

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati