MASSIMO GRECO: LA VICENDA DELLA SCALA MOBILE ASSUME TONI DELLA FARSA

“La vicenda dell’appalto-concorso del percorso meccanizzato tra Enna alta ed Enna bassa sta assumendo i connotati della farsa. I diversi rami dell’Amministrazione regionale sono stranamente sintonizzati, come un orchestra sinfonica, nel fare di tutto per paralizzare le procedure d’appalto fin qui poste in essere dall’Amministrazione Provinciale. Se volevano stornare il trasferimento promesso alla nostra provincia potevano dircelo fin da subito. Si è preferito invece mandare allo sbaraglio Funzionari regionali che, pur di mantenere fede all’impegno assunto con chi non vuole certamente il bene di Enna, si vedono costretti a formalizzare clamorose retromarce ed interventi manifestamente privi di competenza funzionale e creare false aspettative tra gli imprenditori che, numerosi, hanno voluto partecipare all’appalto. Sono amareggiato, ma è giusto che le nostre comunità siano messe a conoscenza di tutto quello che sta accadendo. Aspetto di incontrare nei prossimi giorni il Presidente della Regione dal quale mi aspetto spiegazioni e, soprattutto, garanzie sul finanziamento”

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati