MAFIA – EFFETTI DELLA FICTION ‘IL CAPO DEI CAPI’

12/5/2007 – Non si sono ancora spente le polemiche sulla fiction “Il capo dei capi” che un episodio inquietante dimostra come la poca comprensione del fenomeno mafioso di chi realizza trasmissioni su un argomento molto delicato e che richiede una grande competenza e conoscenza del tessuto sociale siciliano , finisca per creare , nelle menti più deboli e influenzabili, falsi miti e falsi eroi.
Nei muri di Agira, centro della provincia di Enna, sono apparse alcune scritte inneggianti alla mafia e a Totò Riina. “Lunga vita alla mafia” , “ La mafia non finisce mai”, “non vedo non sento non parlo” queste alcune delle frasi apparse sui muri. La fiction sta rischiando di compromettere anni ed anni di lavoro fatto in Sicilia a favore della legalità e contro la mafia.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui