LUIGI BASCETTA: ‘CAMBIO VITA E PARTITO’. HA ADERITO AL PD ALLA RICERCA DI UNA NUOVA DIMENSIONE POLIT

La voce più estremista della sinistra armerina dopo un lungo periodo di riflessione ha deciso di aderire al Partito Democratico. Ad 8°giorno Luigi Bascetta si confessa:” Ho commesso degl’errori che riconosco e sto pagando in prima persona, ma continuerò a rappresentare la gente più debole preferendo allo scontro il dialogo”. Insorge nel frattempo il Partito Comunista dei lavoratori che in un lungo comunicato afferma che Bascetta è stato espulso per “aver tradito la fiducia dei compagni della sezione ,con i quali aveva deciso di portare avanti la battaglia dei precari anche sui tetti”. “Bascetta – continua il comunicato – deve giustificare il perché, dopo aver attaccato per anni il PD e tutto il Centro-Sinistra oggi si accorge di una affinità  con i suoi esponenti e i suoi ideali!!!! Come fa a dire che cambia solo la prospettiva? Qui cambiano le sostanze delle scelte! Con il proletariato o con i padroni!! Noi del Partito Comunista dei lavoratori siamo per il governo dei lavoratori! “. Nell’intervista le risposte del politico armerino.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati