L’On. Alloro sulla nuova dotazione organica aziendale dell’Asp di Enna

 In riferimento a quanto dichiarato dal Segretario generale dalla UIL-Fpl, Giuseppe Adamo, in merito alla presentazione, in sede di delegazione trattante, da parte dell’ASP di Enna, dell’Atto Aziendale relativo alla nuova dotazione organica aziendale, l’On. Mario Alloro ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Concordo pienamente sul fatto che l’Atto Aziendale presentato alle Organizzazioni Sindacali è connotato da elementi di criticità, considerato che lo stesso non risulta essere corredato né della pianta organica, né della descrizione dei costi.

Sono convinto che, nel proseguo del confronto tra le parti, questi stessi elementi di criticità evidenziati possano essere superati. Tuttavia non mancherà da parte mia l’attenzione e l’eventuale intervento in sede di Commissione parlamentare di merito, allorquando il tema sarà posto all’attenzione dell’organismo istituzionalmente preposto.

L’approvazione della pianta organica rappresenta un passaggio di fondamentale per la crescita dell’ASP ennese, considerato che la sua approvazione entro il corrente mese di settembre metterà in condizione l’azienda stessa di accedere alla mobilità e di bandire i concorsi entro il prossimo mese di novembre, dando così certezze e prospettive all’attività sanitaria nel nostro territorio, con positivi ed importanti riscontri anche sul piano occupazionale”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati