Leonforte – Rapina all’esercizio commerciale ”Acqua e Sapone”: Fermato un uomo

[COMUNICATO STAMPA[  Nella mattinata di venerdì 25 febbraio 2016, gli uomini del Commissariato di P.S. di Leonforte, diretti dal Commissario Capo dott. Alessio Puglisi, hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto a carico di Buono Pierangelo, nato a Leonforte, classe ’83, – con precedenti per reati inerenti il traffico di sostanze stupefacenti – in esecuzione al decreto emesso nella stessa data dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Enna, Dott.ssa Stefania Leonte.

L’uomo è accusato, unitamente a Lo Grande Antonino già arrestato in flagranza di reato, di essere uno degli autori della rapina a mano armata perpetrata nella serata del 6 febbraio scorso ai danni dell’esercizio commerciale “Acqua e Sapone” di Leonforte, dove i rapinatori, indossando caschi integrali da motociclista e brandendo un coltello e un taglierino contro un dipendente, si fecero consegnare l’incasso della giornata. Al momento dell’esecuzione del fermo l’uomo si trovava ad Agira. Le indagini condotte dagli agenti del Commissariato di Leonforte senza soluzione di continuità hanno permesso di acquisire univoci e concordanti indizi di reità a carico del Buono. Dopo le formalità di rito, su disposizione del Pubblico Ministero, Buono Pierangelo veniva condotto presso la casa circondariale di Enna.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati