La zanzara tigre in provincia di Enna. Trovate uova dell’insetto a pergusa.

  Riunito il tavolo tecnico presso l’Asp di Enna in seguito alla comunicazione con la quale la dott.ssa Rosa Termine ha reso noto il rinvenimento, nel territorio di Pergusa (Enna), di uova di Aedes albopictu, conosciuta come Zanzara tigre. “La zanzara tigre diversamente dalla comune zanzara agiscenelle ore diurne. La caratteristica fondamentale della zanzare tigre è quella di deporre le uovain piccoli contenitori con poca acqua: vasi, sottovasi,tombinature stradali, grondaie, recipienti di scarti, pneumatici e rifiuti abbandonati. Le uova sopravvivono nel luogo dove sono state deposte anche durante l’inverno e in periodi di siccità, fino a quando il sito si riempie nuovamente di acqua. Infatti, la zanzara tigre deposita le uova poco sopra il livello dell’acqua su un substrato ottimale; esse si schiudono appena l’acqua le sommerge anche per 1 ora. Il raggio di azione dell’adulto si aggira intorno ai 200 metri dal luogo di deposizione. Questa specie si sta adattando con successo anche a territori freddi.La zanzara tigre proprio per la sua peculiarità di pungere più soggetti è in grado di trasmettere malattie da uomo ad uomo e da una specie all’altra (ad esempio la dirofilariasi dal cane all’uomo). Da quanto sopra esposto,i rappresentanti delle istituzioni hanno concordato un intervento immediato nel territorio del Comune di Enna e hanno stabilito di interessare tutte le istituzioni provinciali e regionali. Si confida in modo particolarenell’intervento dei cittadini per quanto di loro competenza.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati