LA PALLAMANO HAENNA VINCE IN CASA CONTRO IL GIOCO CATANIA

12/20/2009 –

La Pallamano Haenna batte in casa i catanesi de Il Gioco e conquistano matematicamente la seconda posizione del sottogirone C2 del campionato di serie A-2 di pallamano maschile. Alla luce di questo piazzamento gli ennesi nella seconda parte del torneo che vedrà incontrarsi le prime tre classificate dei sottogironi C1 e C2, e che decreterà l’unica promossa in serie A-1 partiranno con un bonus iniziale di 2 punti, mentre 3 andranno al primo classificato e 1 al terzo. Ma quella di sabato scorso al palazzetto dello sport di Enna bassa e valida come ultima gara del 2009, malgrado la vittoria per 30 a 28, è stata probabilmente la più brutta gara giocata dai gialloverdi in questa prima parte della stagione penando più del dovuto per regolare gli etnei che sono stati in partita sino agli ultimi secondi. Probabilmente il fatto di avere già acquisito dalla scorsa settimana la certezza matematica della salvezza, ha rilassato più del dovuto i giovani ennesi che con la testa erano già in vacanza natalizia. Ma questi però sono i rischi che si corrono quando si affronta un torneo, come ha deciso di fare la Pallamano Haenna con un organico composto per la quasi totalità da ragazzi con una età media che non arriva a 20 anni. Contro Il Gioco Catania, gli atleti del tecnico Mario Gulino hanno giocato con troppa sufficienza quasi con toni accademici e forzando sia nella velocità che nella potenza solamente quando sentivano il fiato degli avversari al collo. Per la cronaca migliore realizzatore degli ennesi, il ventiduenne sloveno Uros Krasevec autore di 12 reti, seguito da Lucic con 8 e da Lo Manto con 4 e Rosso 3. Ed adesso per la Pallamano Haenna che in classifica ha 18 punti non rimane che giocare alla ripresa del campionato dopo le festività natalizie l’ultima gara della prima fase in trasferta contro il Cus Palermo e dopodiché inizierà la seconda dove la Pallamano Haenna ha tutto da guadagnare e nulla da perdere anche se in casa ennese arrivati a questo punto non ci si preclude nessun traguardo. “Non siamo affatto soddisfatti della prova di stasera dei nostri ragazzi – ha detto al termine del match contro il Gioco Catania il direttore sportivo della Pallamano Haenna Giuseppe Chillemi – ma è chiaro che un momento di rilassamento ci può stare. Adesso pensiamo a trascorrere con serenità le festività natalizie. Il nostro primo obiettivo, quello della salvezza lo abbiamo già centrato. Dopodichè penseremo al resto e posso assicurarvi che i nostri ragazzi non si sentono per niente appagati e vogliono continuarsi a divertire sino all’ultimo secondo dell’ultima gara della seconda fase del campionato”. Per qualsiasi altra informazione sulla Pallamano Haenna si può consultare il sito www.pallamanoenna.com

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui