LA PALLAMANO HAENNA PERDE DI MISURA SUL CAMPO DELLA SO.EDIL DI ALCAMO

Una sconfitta di misura arrivata solamente negli ultimi minuti per la Pallamano Haenna che sabato 17 aprile ha perso per 34 a 33 sul campo della So.Edil. Alcamo vice capolista del girone dei play off del girone C del campionato di serie A-2 di pallamano maschile. Gli ennesi che si presentavano all’appuntamento reduci dalla pesante sconfitta subita la scorsa settimana sul parquet del Fondi non avevano nessuna intenzione di fare la stessa figuraccia contro gli alcamesi ed anche se dal campo sono usciti sconfitti quanto meno sul piano della determinazione e dell’impegno hanno dimostrato di aver capito la lezione e facendo un bel bagno di umiltà hanno affrontato l’impegno con la giusta concentrazione mentale riuscendo a rimanere in partita sino al termine malgrado abbiamo chiuso il primo tempo in svantaggio per 18 a 13. E tra l’altro il tecnico ennese Mario Gulino, non ha potuto schierare la migliore formazione poiché durante l’incontro si è infortunato lo sloveno Uros Kasevec e Santi Lo Manto non si trovava al meglio della condizione. Inoltre assente anche Roberto Gulino. Così a dettare i ritmi in campo sono stati i tre giovani Giovanni Rosso, Daniele La Placa e Salvatore Larice autori in tre di venti reti ma hanno dato il loro contributo anche Saverio Larice e Gaetano Rosso. Malgrado la battuta d’arresto, la Pallamano Haenna mantiene la terza posizione nel girone e che potrà confermare sabato 24 aprile nell’ultima partita stagionale quando al palazzetto dello sport di Enna bassa affronterà il Gaeta.“I nostri ragazzi hanno giocato una gran bella gara – ha commentato al termine dell’incontro il direttore generale della Pallamano Haenna Luigi Savoca – e malgrado la sconfitta non possiamo che ritenerci soddisfatti. Adesso dobbiamo mantenere la concentrazione sino alla prossima gara casalinga quando con una eventuale vittoria riusciremo a mantenere la terza posizione che per noi si tratterebbe di un risultato al di la di ogni più rosea aspettativa e che ci potrebbe dare la possibilità di essere ripescati in serie A-1. Voglio ricordare per l’ennesima volta che il nostro obbiettivo stagionale era quello di conquistare una tranquilla salvezza. Lo abbiamo raggiunto ed anzi abbiamo partecipato ai play off promozione. Siamo sicuri che questo gruppo di atleti nei prossimi anni ci potrà regalare parecchie soddisfazioni”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati