IMPRESE: VENTURI, 48 MILIONI PER INVESTIMENTI DI QUALITA

PALERMO,  “Circa 47,5 milioni di euro a sostegno delle imprese, micro, piccole e medie, in possesso di solidita’ finanziaria ed affidabilita’ economica, che intendano realizzare programmi di investimento nei settori manifatturiero ed estrattivo”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Attivita’ produttive, Marco Venturi, presentando il bando con cui si attivano le risorse del Po-Fers 2007-2013, linee di intervento 5.1.31, 5.1.3.2 e 5.1.35, dedicate alle “imprese di qualita'”.”Abbiamo pensato – ha detto Venturi – di inserire particolari agevolazioni, relative ai punteggi che saranno assegnati, in favore di iniziative provenienti dalle zone del Messinese colpite dall’alluvione e dalle aree interne e degradate della Sicilia.Grazie a questo bando, potranno essere concessi contributi in conto interessi o in conto capitale nella misura del 40% per le medie imprese e del 50% per le piccole fino ad un massimo di 2 milioni di euro”.I progetti devono prevedere azioni che consentano la definizione di un regime di aiuti attraverso un unico strumento, la possibilita’ di operare tra piu’ strumenti agevolativi (contributo in conto interessi o capitale, o mix tra i due strumenti), ivi compreso il credito di imposta, per investimenti esclusivamente finalizzati a perseguire obiettivi di sviluppo di tipo non generalista. Ma anche azioni a sostegno delle imprese esistenti (che abbiano dimostrato di essere in grado di operare sul mercato, per solidita’ patrimoniale e finanziaria, per capacita’ imprenditoriale, per adeguatezza del livello tecnologico delle produzioni), mediante strumenti di aiuto finanziario ai programmi di investimenti di qualita’, ivi compresi quelli per l’innovazione tecnologica, di processo, di prodotto ed organizzativo e azioni finalizzate alla concentrazione di nuovi investimenti produttivi per l’insediamento di imprese di nuova costituzione o di quelle esistenti che intendano rilocalizzarsi all’ interno delle aree attrezzate ed infrastrutturate.
Assieme all’assessore sono intervenuti il dirigente generale del dipartimento Attivita’ produttive, Nicola Vernuccio e Giuseppe Di Gaudio, dirigente del servizio che ha predisposto il bando.
“Dopo le imprese giovanili, femminili e di nuova costituzione – ha spiegato – con questo bando ci rivolgiamo a imprese esistenti, solide finanziariamente che vogliono proseguire il loro percorso di crescita investendo in innovazione. Altro aspetto importante: tutta la procedura, dalla presentazione della domanda fino alla concessione del contributo, avverra’ in forma telematica. Questo comportera’ un notevole risparmio di carta, assicurera’ trasparenza al procedimento e garantira’ tempi celeri”.
Il bando e’ pronto ed e’ in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana. Tra un paio di giorni il bando sara’ pubblicato sul sito della della Regione Siciliana (
www.regione.sicilia.it) e su www.euroinfosicilia.it.
Le domande di agevolazione dovranno essere presentate esclusivamente via Web entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando nella GURS avvalendosi del “Portale delle agevolazioni alle imprese” disponibile all’indirizzo
http://agevolazioniimprese.regione.sicilia.it.
Gestore concessionario per la gestione della procedura istruttoria e’, cosi’ come per i precedenti bandi, Sviluppo Italia Sicilia.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati